PRENOTA HOTEL MILANO

Indicare hotel milano nei commenti per la prenotazione


Nome:
Email:
Privacy:
Legge sulla Privacy

Offerte Boario Terme

BIMBI ALLE TERME - IL PRIMO CICLO DI CURE è GRATIS !!!
 

 
Pensione completa a euro 36.00 a persona.
Hotel vicinissimo alle Terme.
 

L’inverno porta con sé problemi legati a otiti, raffreddori, sinusiti, faringiti e altre malattie dell’apparato respiratorio e del delicato complesso orecchie – naso - gola dei bambini. Per aiutare i nostri bimbi ad affrontare questi fastidiosi inconvenienti, Terme di Boario ha creato il Reparto Pediatrico, uno spazio colorato, divertente e a misura di bambino in cui effettuare le cure termali divertendosi.

Le cause di queste patologie sono molteplici: il sistema immunitario non ancora completamente formato, ipertrofie del sistema adenotonsillare, che ostacolano la respirazione nasale e l’ossigenazione della cassa del timpano. Se mal curate, hanno la tendenza a tornare più volte nel corso dell'anno.

Recenti studi scientifici hanno dimostrato come le cure inalatorie in età pediatrica riducono il rischio per il bambino di ammalarsi e, dunque, di perdere giorni di scuola e di assumere farmaci, con un conseguente risparmio sia famigliare che sociale di notevole importanza.

Per accedere al programma di prevenzione e cura delle malattie respiratorie di stagione, è sufficiente chiedere al pediatra la ricetta, a tutto il resto pensiamo noi!
Il ciclo di cure, per i bambini fino a 6 anni il primo ciclo di cure è gratis !

Informazioni e prenotazioni: tel 0364 533061  Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
PERCORSO SPA E WELLNESS DI 3 ORE - 3 GIORNI / 2NOTTI
 

 
L'offerta prevede 2 notti in Mezza Pensione con ingresso alla SPA & Wellness Terme di Boario. (Percorso di 3 ore)-(dai 14 anni)
PACCHETTO TUTTO COMPRESO EURO 125.00 per persona in camera doppia.
 

L'offerta a persona Comprende:

- 3 giorni/2 notti in mezza pensione.

- Bevande ai pasti

- Parcheggio e garage

- Servizio wireless in tutto l'hotel

- 1 ingresso (dai 14 anni ) alla nuova SPA & Wellness delle Terme di Boario,

   distante dall'hotel  soli 100 mt.

   L' ingresso alla SPA è vietato ai minori di 14 anni.

   Il Percorso di 3 ore include:

- SAUNA FINLANDESE, BAGNO TURCO E BAGNO MEDITERRANEO

- DOCCE EMOZIONALI

- PERCORSO KNEIPP ORIZZONTALE E VERTICALE

- STANZA DEL SALE

- AREA PISCINE

- ZONA RELAX CON TISANERIA

- ACCAPPATOIO, CIABATTE E TELO

Tutto compreso euro 125.00 per persona in Camera Doppia

Dal 24/12 al 29/12 supplemento Natalizio di euro 30.00 a persona.

 
Verifica disponibilità
 
 
MULTICHOICE
 

 
2 GIORNI / 1 NOTTE A EURO 105.00 A PERSONA IN MEZZA PENSIONE.
Una proposta assolutamente originale di Terme di Boario: il percorso dedicato al benessere si arricchisce con i rituali SPA selezionati direttamente dai nostri ospiti.
Rigenerati nelle nostre piscine ed esalta la tua bellezza!
 

Il pacchetto prevede:

• Kit di benvenuto (telo, ciabatte, accappatoio e cuffia)

• Percorso benessere SPA: ingresso della durata di 4 ore alla SPA con sauna, bagno turco, bagno mediterraneo, pioggia fredda, docce emozionali, percorso kneipp verticale, stanza del sale, cascata del ghiaccio, fiotto e lama d’acqua, piscina whirlpool, piscina con acqua termale, zona relax con tisaneria.

Un rituale benessere a scelta tra:

1. RITUALE NUVOLA (20 minuti): rivoluzionario micro massaggio ultra rilassante in una culla d’acqua (non c’è contatto diretto con l’acqua)

2. RITUALE ACQUAMASSAGE (15 minuti): massaggio totale tramite 36 getti d’acqua con un effetto rassodante per il corpo e rilassante per la mente (non c’è contatto diretto con l’acqua)

3. RITUALE BIOSOLARIUM CORPO (20 minuti): lettino solare che favorisce una sana e dorata abbronzatura di corpo, viso e gambe. Lo spettro solare riprodotto ha una bassissima percentuale di raggi UVB

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.    Tel 0364 533061

 
Verifica disponibilità
 
 
EXCLUSIVE SPA
 

 
2 giorni/1 notte in Mezza pensione in camera matrimoniale superior a euro 74.00 a persona.
 

Il benessere si arricchisce di esclusività e privacy nella seconda SPA delle Terme di Boario. All’interno del beauty center, il percorso Exclusive SPA, di un’ora e trenta minuti, comprende sauna, bagno turco, doccia emozionale e sala relax arredata con comodi lettini.

I locali sono stati progettati e realizzati per garantire la privacy ai nostri ospiti. Ideale per una coppia o per un piccolo gruppo di amici, è disponibile solo su prenotazione.

 


A tutti i nostri ospiti viene fornito il kit di benvenuto che comprende accappatoio, ciabattine e telo.

 

Per prenotazioni e informazioni: tel 0364 533061  Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
LA VIA VALERIANA - PERCORSO STORICO CULTURALE
 

 
1 NOTTE/2 GIORNI IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA.
 

L’itinerario escursionico della Via Valeriana corre lungo un antico tracciato che attraversava la Valle Camonica nella sua interezza. Il percorso inizia a Pisogne, a nord del lago di Iseo e arriva fino a Edolo dove si biforca: da una parte prosegue fino all’Aprica, dall’altra invece, porta sino al Passo del Tonale.


L’itinerario è stato realizzato ripercorrendo il più fedelmente possibile il tracciato di una antica strada la cui origine potrebbe risalire al generale Gaio Publio Licinio Valeriano, che nel 253 d. C. – prima di succedere a Treboniano Gallo e diventare imperatore – si trovava nelle Rezia, antica regione corrispondente all’area adesso compresa tra Svizzera, Austria, Trentino – Alto Adige e alcune valli della Lombardia. Purtroppo, a parte il nome, mancano le evidenze archeologiche che possano contribuire ad accertarne l’origine romana; alcuni studiosi ritengono, infatti, che questa Via risalga al periodo medioevale e che il suo nome derivi da  « Vallesiana  », cioè strada di Valle. Grazie alla riscoperta di questo antico tracciato partendo da Pisogne é possibile arrivare  ai due passi che collegano la Valle Camonica con la provincia di Sondrio e con il Trentino. Il sentiero è percorribile su due tragitti, rispettivamente in sponda destra e sinistra del fiume Oglio da Darfo Boario Terme sino a Ponte di Legno, mantenendosi a media – bassa quota per la lunghezza totale di 130 chilometri circa.

Per informazioni e prenotazioni: tel 0364 533061  Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
PERCORSO SPA & WELLNESS DI 3 ORE - 2 GIORNI /1 NOTTE
 

 
Percorso di 3 ore alla SPA delle Terme
 

SPA & WELLNESS  - 2 giorni / 1 notte a euro 90.00 a persona

La quota comprende:

- Trattamento di Mezza Pensione in Hotel

- 1 ingresso alla Spa & Wellness delle Terme ( 3 ore)

- Bevande incluse al ristorante

- Parcheggio e garage

- Linea wireless

- Hotel centralissimo vicino alle terme

 
Verifica disponibilità
 
 
SCULTURE D'ARTIFICIO - ITINERARIO LUNGO LA VALLECAMONICA
 

 
1 NOTTE/2 GIORNI IN CAMERA SUPERIOR IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA
 

Sculture d'artificio” é itinerario alla scoperta degli altari barocchi in legno dell'Alta Valle Camonica. Le chiese dell'Alta Valle Camonica conservano, anche nei paesi più piccoli, un patrimonio di arredi liturgici eccezionale per quantità e qualità, e se parlando di Barocco è inevitabile citare grandi artigiani come i membri della famiglia Ramus , o ancora Battista Zotti e Giovanni Giuseppe Piccini , bisogna constatare che ancor oggi la tradizione della lavorazione artistica del legno trova degni epigoni che, applicando antichi procedimenti, realizzano nuove opere oppure intervengono nel restauro dei manufatti storici. L'itinerario “Sculture d'artificio” - che trovate in allegato a fondo pagina per il download - comprende ben 18 chiese incluse nel percorso tra il Comune di Sellero e Precasaglio, piccola frazione di Ponte di Legno, e attraversa paesi immersi in una natura incontaminata tra prati, boschi e cime innevate. In queste chiese sono racchiusi piccoli e grandi tesori dell'arte lignea.

 

Per informazioni e prenotazioni: tel 0364 533061  Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
VERSO LA FABBRICA - ITINERARIO STORICO CULTURALE
 

 
1 NOTTE/2 GIORNI IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA
 

La Valle Camonica è un territorio autentico. Insieme al patrimonio naturale permette, infatti,di riscoprire numerose testimonianze della presenza umana : i borghi medievali e le località turistiche, le attività  manifatturiere e la tradizione agricola, i grandi cicli dell’arte rinascimentale e la tradizione artigianale di un saper fare diffuso.

Più di 10.000 anni fa si insediò in questo territorio una civiltà di uomini preistorici, i Camuni, che lasciarono il segno indelebile della loro presenza attraverso le incisioni rupestri. Trecentomila immagini incise sulle pietre, il più grande insediamento di arte preistorica d’Europa, il primo sito italiano riconosciuto Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco.

Dopo i Camuni, la Valle subì una rapida romanizzazione, con il primo insediamento dei Romani a partire dal I sec. d.C., i cui resti sono ancora oggi visibili nei siti archeologici di Cividate Camuno e Breno.

Ai numerosi parchi che illustrano e proteggono l’arte rupestre e all’inestimabile patrimonio archeologico d’epoca romana si affiancano le bellissime chiese affrescate da colti artisti rinascimentali, quali Romanino o Pietro da Cemmo, gli affascinanti borghi medievali, come quello di Bienno (uno dei Borghi più Belli d’Italia ) e la presenza di un efficace sistema museale territoriale dedito a conservare e valorizzare le radici, le tradizioni e la storia di questa terra e dei suoi abitanti fino ai giorni nostri, grazie alle testimonianze di antichi mestieri e della prima industrializzazione - con i forni fusori, le fucine e le centrali idroelettriche – e dei tragici colpi della Grande Guerra in Adamello.

 In questa, come in molte valli alpine, di grande valore è anche la tradizione scultorea, testimoniata dalla presenza di importanti scuole di intaglio e scultura, come la bottega dei Ramus di Edolo, che ha scolpito gli altari barocchi di molte chiese dell’Alta Valle Camonica, che culmina con la stupefacente Via Crucis di Cerveno, scolpita da Beniamino Simoni e approda nell’arte contemporanea di Franca Ghitti, artista di fama internazionale, che ha saputo tradurre nelle sue opere questa tradizione unita ai segreti della “ferrarezza”.

In Valle Camonica è dunque possibile scoprire segni di storia, di fede, di arte, memoria e tradizione e anche grazie all’esistenza di numerosi itinerari, tra cui la Via di Carlo Magno e Sculture d’artificio, i visitatori potranno individuare un territorio unico e sorprendente.

 

Informazionie prenotazioni: tel 0364 533061   Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
LA VAL BRANDET - ITINERARIO NATURALISTICO
 

 
2 GIORNI/1 NOTTE IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA
 

Val Brandet vi sono numerosi siti idonei alla riproduzione e all'accrescimento degli anfibi tra cui le rane. Per la tutela degli anfibi infatti, e' di fondamentale importanza la conservazione di zone umide idonee alla loro riproduzione senza le quali le popolazioni possono rapidamente estinguersi. Proprio per questo motivo e stato recentemente completato un intervento di riqualificazione di una di queste pozze utilizzando piccoli accorgimenti finalizzati a rendere l'habitat il piu' idoneo possibile. Tali interventi hanno riguardato essenzialmente l'ampIiamento della pozza di riproduzione, la razionalizzazione della circolazione idrica all`interno della zona umida e la creazione di strutture per facilitare l'osservazione e la visita del sito. Se siete in zona non dimenticatevi di visitarla!

 

Per informazioni e prenotazioni: tel 0364 533061   Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
CONCA DEL VOLANO - ITINERARIO NATURALISTICO
 

 
2 GIORNI/1 NOTTE IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 A PERSONA
 

La Conca del Volano è una delle zone più caratteristiche e adatte per passare una giornata con gli amici, la famiglia o semplicemente da soli per godersi la montagna.
Dalla conca potete ammirare la maestosa vetta del Pizzo Badile che raggiunge la quota di 2435 m s.l.m. A questa montagna nella preistoria veniva attribuito un valore magico religioso per un particolare fenomeno generato da un effetto di luci ed ombre che si verifica all’equinozio di primavera. La montagna infatti, al sorgere del sole, genera una immensa ombra che si proietta nel cielo con colori dalle sfumature grigio bluastre, attorniata da raggi splendenti. Tale fenomeno aveva impressionato a tal punto le genti preistoriche da attribuire un valore sacro alla montagna.
La piana prativa di origine alluvionale, è solcata dal torrente Tredenus e circondata da massicci, tra cui spicca, elevandosi verso il cielo, la cima del Pizzo Badile. Gli fa da contrappunto sul lato opposto della conca, la tondeggiante Cima Bruciata, mentre alla destra si intagliala cresta con le Cime del Masso di Tredenus e delle Pile.
La zona è attrezzata di area picnic con tavoli e fuochi, un’area giochi per bambini e servizi igienici pubblici. Nella zona lo scheletro roccioso morenico è costituito sia da rocce calcaree basiche, sia da rocce acide che provengono dalle montagne soprastanti .

Per questo motivo la flora vede la presenza di piante acidofile e basifile che si alternano in uno spazio ridottissimo.

Dalla Conca del Volano è possibile raggiungere , percorrendo vecchie mulattiere , la Val Zumella , al di sopra della quale si staglia la Cima Sablunera ( m. 2604 ) e il Monte Colombè ( m. 2133)

 

Per informazioni e prenotazioni: tel 0364 533061   Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
VAL PAGHERA DI CETO - ITINERARIO NATURALISTICO
 

 
1 NOTTE/2 GIORNI IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA.
 

La selvaggia Val Paghera di Ceto si apre ,  alla testata , nell'ampia Conca del Listino , uno dei più vasti circhi glaciali del Gruppo dell' Adamello . Questo ampio anfiteatro naturale è delimitato dal Monte Listino ( m. 2750 ) della Cima Laione ( m. 2757 ) e dalla Cima Galliner ( m. 2576 ) . A nord della Conca del listino l'aspra Valle di Dois confluisce in Val Paghera , la quale è separata dalla Valle e dalle Foppe di Braone dagli scoscesi crinali del " Somals di Braone " .
La Val Paghera e La Conca del Listino sono costituite principalmente da rocce magmatiche  cristalline quali tonaliti , dioriti , gabbri . Il manto vegetale , alla testata delle valli , è costituito in prevalenza da fitte boscaglie di ontano verde . Dalla testata della Val Paghera è possibile ammirare la pala carbonatica del Pizzo Badile , costituita da calcare di Esino , originatosi da antiche scogliere coralline . Il panorama sconfina fino alla guglie dolomitiche della Concarena , sulla destra orografica della media Valle Camonica .
La ricchezza idrica della Val Paghera , raccolta dall'alveo del torrente Palobbia , è utilizzata per la produzione di energia idroelettrica . L' isolamento di cui godono queste vallate ha fatto si che alcune specie faunistiche di pregio , quali il capriolo , il camoscio , il gallo forcello , la pernice bianca e la lepre variabile abbiano potuto trovare qui un habitat loro congeniale .

 

Informazioni e prenotazioni : tel 0364 533061   Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
CONCA DELL'AVIOLO - ITINERARIO NATURALISTICO
 

 
1 NOTTE/2 GIORNI IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA.
 

La conca dell'Aviolo è stata modellata dai ghiacciai quaternari: lo dimostra l'alto gradone roccioso, in  cui sono state ricavate le "Scale d'Aviolo", che separa la parte superiore della valle da quella inferiore. Un grande pianoro si addentra fino alla testata della valle,circondata dal Monte Baitone, dal Monte Aviolo e da numerose altre cime. Il Piano dell'Aviolo è percorso dai serpeggianti meandri cristallini del torrente omonimo ed è stato originato dall'interramento di un antico lago. È un luogo popolato da specie vegetali e animali di grande importanza e costituisce anche un ottimo punto d'avvistamento per la fauna: non è raro l'incontro con il camoscio, che frequenta gli scoscesi versanti della valle e con la marmotta, di cui sono presenti
numerosi nuclei familiari. Percorrendo l'intero pianoro si risale la testata della valle fino a raggiungere il Passo Gallinera, da cui si domina l'omonima Val Gallinera e le impressionanti
bastionate del Baitone. A circa 15 minuti dal Rifugio Aviolo, sulla destra orografica della Valle, il Parco ha realizzato un punto di osservazione faunistica, a disposizione di ricercatori e scolaresche.

 

Informazioni e prenotazioni: tel 0364 533061   Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
VALLE ADAME' - ITINERARIO NATURALISTICO
 

 
1 NOTTE/2 GIORNI IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA.
 

La Valle Adamé costituisce la propaggine nord-orientale della Val Saviore, da cui è separata da un alto gradino roccioso. Il primo tratto di sentiero, noto come "Scale di Adamé" (segnavia n° 15 per un'ora circa), consente di superare il gradino ed apre la vista ad una delle vallate più maestose del Parco. L'azione erosiva dei ghiacciai quaternari è testimoniata dal perfetto profilo ad "U" della valle e dai suoi "costér", terrazzi collocati nella parte alta dei versanti, che costituiscono probabilmente ciò che resta del precedente fondovalle. L'attuale è costituito da un ampio pianoro umido, attraversato dai cristallini meandri del torrente Poia di Adamé che, depositando nel tempo i propri detriti, ha causato la scomparsa di un antico lago. Tra morene glaciali e zone torbigene ricche di flora pregiata si percorre il pianeggiante sentiero fino alla testata della valle, dominata sia da imponenti cime (Corno dell'Adamé m.3275, Corno Pian di Neve m.3176, Cima Levade m.3243) sia, soprattutto, dal Ghiacciaio di Levade Ovest e dal suo arco morenico frontale. Fino alla metà dell'Ottocento questo ghiacciaio era molto più imponente e scendeva, per circa un chilometro, nel fondovalle.

 

Informazioni e prenotazioni: tel 0364 533061   Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
VAL D'AVIO - ITINERARIO NATURALISTICO
 

 
1 NOTTE/2 GIORNI IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA.
 

La Val d'Avio è la più ampia delle valli del Parco. La sua spettacolarità, tuttavia, è legata ad alcune peculiarità geomorfologiche. La Val d'Avio è infatti un luogo ideale per osservare i fenomeni del modellamento glaciale, che hanno determinato la sua tipica forma ad "U", i circhi, le valli sospese, le rocce montonate, gli ampi gradini e, soprattutto, gli splendidi laghi, trasformati in bacini artificiali che alimentano le centrali di Pantano (presso il Lago Benedetto) e di Edolo. Le trasformazioni dell'uomo hanno modificato profondamente il paesaggio: con la realizzazione del Lago Pantano è andata perduta una splendida zona umida naturale cosparsa di isole sabbiose. Anche la natura ha del resto prodotto le sue modifiche e così, nelle
vicinanze di Malga Lavedole, si può osservare un'estesa prateria pianeggiante costituita per la maggior parte da una torbiera, che è ciò che resta del Lago Lavizolo. L'itinerario alla
scoperta della Val d'Avio porterà alla contemplazione delle maestose vette di Cima Plem (m. 3182), del Corno Baitone (m. 3330) e delle pareti dell'Adamello (m. 3539), nonché dei due
ghiacciai del Venerocolo e dell'Avio.

 

Informazioni e prenotazioni: tel 0364 533061   Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
BAITONE E VAL MILLER - ITINERARIO NATURALISTICO
 

 
1 NOTTE/2 GIORNI IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA.
 

La Val Miller è una splendida vallata alpina sospesa, creata dall'azione dei ghiacciai dell'Adamello. Il Corno Miller, la Cima del Laghetto e la Cima Plem dominano il paesaggio alla testata della Valle, da cui si accede al Passo dell'Adamello, che conduce a sua volta al Pian di Neve, lungo la via per raggiungere la sommità dell'Adamello. Percorrendo la Val Miller si possono ammirare preziose torbiere, che in estate si coprono di candide fioriture di erioforo. Il torrente Remulo viene intercettato da due laghetti alpini, fra cui il Laghetto Miller (m. 2770) che, per il colore delle sue acque e la presenza di rarità botaniche, costituisce una gradita sorpresa per l'escursionista. La Val Miller e la Conca del Baitone sono uno degli areali preferiti dello stambecco, che le frequenta anche a quote non elevate, facilitandone la sua osservazione diretta.

 

Informazioni e prenotazioni: tel 0364 533061   Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
VAL BONA, VAL FREDDA, CONCA DI CADINO - ITINERARIO NATURALISTICO
 

 
1 NOTTE/ 2 GIORNI IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA.
 

La Val Bona, la Val Fredda e la Valle di Cadino sono tra i più noti gioielli naturalistici del Parco, in particolare sotto l'aspetto geologico e floristico-vegetazionale. La varietà litologica di questa porzione meridionale dell'area protetta costituisce un interessante esempio per comprendere la formazione del gruppo dell'Adamello. Nel tratto di sentiero che da Bazena conduce alla Val Fredda prevalgono rocce sedimentarie carbonatiche (calcari). All'interno della Val Fredda e della Val Bona le formazioni geologiche attestano l'avvenuta intrusione di rocce magmatiche (provenienti dall'interno della Terra) nelle rocce sedimentarie di origine marina. Dal Lago della Vacca in poi infine prevalgono le sole rocce magmatiche (diorite e tonalite). Il paesaggio testimonia chiaramente, con la diffusione di circhi, conche, gradoni, dossi montonati e archi morenici, gli effetti del modellamento glaciale. Numerosi sono i laghetti, le torbiere e i pianori erbosi. La principale meta escursionistica dell'area è il lago della Vacca, incastonato nella conca ai piedi del Monte Blumone, in prossimità del quale si trova il Rifugio Tita Secchi (m. 2360).

 

Informazioni e prenotazioni: tel 0364 533061   Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
VAL SALARNO - ITINERARIO NATURALISTICO
 

 
1 NOTTE/2 GIORNI IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA.
 

Partendo dal rifugio-albergo Fabrezza (a 3.5 km da Saviore dell'Adamello) lungo il segnavia n° 14, si affronta la salita alla Val Salarno, una delle mete più frequentate del Parco e tradizionale "porta d'accesso" all'Adamello. Il primo tratto del percorso permette di dominare l'alta Val Saviore ed uno scorcio di Valle Camonica. Lungo il cammino si riconoscono facilmente, nelle striature delle rocce e nei dossi montonati, i segni dell'erosione glaciale in questa vallata. Presso Malga Macesso di Sotto (m. 1758) si può ammirare una zona umida formata da lembi di torbiera e da piccoli affluenti del torrente Salarno. Addentrandosi nella valle alla ricerca delle sorgenti di quest'ultimo, tra arbusti di pino mugo, ontano di monte e umidi pianori erbosi, si raggiungono l'artificiale Lago di Salarno (m. 2070), il Lago di Dosazzo (m. 2084) e il Rifugio Prudenzini (m. 2225). Da qui, in direzione della testata della valle, si giunge al Passo di Salarno
dal quale, attraverso il ghiacciaio del Pian di Neve, è possibile conquistare la vetta del Monte Adamello (m. 3539). Nonostante si tratti della via d'accesso meno impegnativa alla cima dell'Adamello il percorso, spiccatamente alpinistico, necessita di un'adeguata preparazione e di un'idonea attrezzatura.

 

Informazioni e prenotazioni: tel 0364 533061   Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
TRA GLI ALBERI DEL PANE - ITINERARIO ENOGASTRONOMICO
 

 
1 NOTTE/2 GIORNI IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA
 

Si parte dall'Infopoint di Capo di Ponte e si sale fino a Paspardo, percorrendo le vecchie mulattiere che attraversano i castagneti secolari della località Deria per circa 4/5 ore, con un bel panorama sul fondo valle, per poi ridiscendere da Cimbergo e rientrare.

È percorribile per tutto l'anno sia a piedi che in bici o a cavallo ed è di difficoltà media, con tratti a pendenze elevate nella fase iniziale, che poi si stemperano nella seconda parte. Al centro di questa escursione i castagni e i loro frutti: è possibile visitare i borghi storici dei tre paesi, il Consorzio della castagna, il castello d Cimbergo, i parchi delle incisioni rupestri. Al rientro si può scendere direttamente da Naquane o attraversando il villaggio preistorico ricostruito nei boschi di Nadro, raggiungendo successivamente Naquane, la chiesa della Sante e Capo di Ponte.

 

Informazioni e prenotazioni: tel 0364 533061   mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
TRA VIGNE E VINI - ITINERARIO ENOGASTRONOMICO
 

 
1 NOTTE/ 2 GIORNI IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA.
 

Si parte dall'Infopoint di Capo di Ponte e si attraversano i territori di Ono San Pietro e Cerveno sino a Losine, seguendo l'antica via Valeriana a mezza costa sul conoide della Concarena, tra vigneti, campi e prati, fino a raggiungere l'abitato di Breno. Esiste una variante ad anello, che permette di rientrare a Capo di Ponte attraverso la ciclabile sul fondovalle, che costeggia ampi tratti del fiume Oglio. 

In ogni borgo che si incrocia ci sono ricchezze culturali, ambientali e storiche da visitare: i parchi delle incisioni a Capo di Ponte, la pieve di San Siro, la calchera e le doline di Ono, il santuario della Via Crucis e la Casa museo di Cerveno, il mulino e la caldera di Losine e, infine, il castello, il Museo camuno e la chiesa di Sant'Antonio a Breno. A contraddistinguere questo itinerario, pressoché pianeggiante e percorribile agevolmente a piedi, in bici o a cavallo, sono le numerose cantine che si incontrano lungo il cammino, dov'è possibile degustare  vini Igt di Vallecamonica.

 

Informazioni e prenotazioni: tel 0364 533061   Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
TRA VIGNE E ULIVI - ITINERARIO ENOGASTRONOMICO
 

 
1 NOTTE / 2 GIORNI IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA.
 

Il percorso, immerso tra vigneti e uliveti, si snoda tra i Comuni di Piamborno e Darfo Boario Terme e offre al visitatore un panorama naturalistico di inestimabile bellezza. L’itinerario, percorribile a piedi o in mountain bike, ha come inizio la stazione ferroviaria di Piancogno per poi raggiungere il Santuario dell’Annunciata, importante complesso monastico e a seguire i piccoli centri abitati di Piamborno e Erbanno ricchi di edifici che raccontano un passato pieno di storia. Proseguendo tra i vigneti, si raggiunge dapprima Boario Alta, in posizione dominante sulla città termale e dopo una piacevole passeggiata la frazione di Gorzone, da sempre ricordata per laforra del fiume Dezzo, un vero e proprio canyon in grado di lasciare senza parole. Percorso il ponticello sul torrente e dopo una camminata a stretto contatto con la natura si raggiunge il piccolo borgo di Capo di Lago, meta ambita sia da chi ama la tranquillità nei mesi meno caldi che la vitalità dei mesi estivi.

 

Informazioni e prenotazioni: tel 0364 533061   Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
TRA CASTAGNETI E STRADA VERDE - ITINERARIO ENOGASTRONOMICO
 

 
1 NOTTE/2 GIORNI IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA.
 

L’itinerario, percorribile sia a piedi che in mountain-bike (solo per ciclisti allenati) sale lungo una via agro-silvo-pastorale immersa nei castagneti secolari mostrando un contesto per lo più naturalistico, con interessanti punti di interesse sia di ambito culturale che scientifico. Prima tappa dell’itinerario è il piccolo abitato di Paisco Loveno nel quale meritano una visita il CastagnetoDidattico e il Giardino Botanico. Il Passo del Vivione, nella vicina Val di Scalve, contraddistingue la seconda parte del percorso ed è conosciuto come una delle più famose salite del Giro d'Italia. Il tratto è percorribile sia in bicicletta per gli appassionati, sia in automobile o in sella alle due ruote.

 

Informazioni e prenotazioni: tel 0364 533061   mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
TREKKING DELL'ALTOPIANO DEL SOLE - ITINERARIO ENOGASTRONOMICO
 

 
1 NOTTE/2 GIORNI IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA.
 

Il percorso è immerso nell’Altopiano del Solee interessa i Comuni di Borno, Ossimo e Lozio. Il percorso prettamente naturalistico, adatto agli amanti del trekking o della mountain - bike, permette di perdersi in un contesto naturale di notevole fascino. L’itinerario che si sviluppa per lo più tra le antiche vie di collegamento dei tre paesi, inizia nel Comune di Borno, rinomata località sciistica e raggiunge il piccolo centro abitato di Ossimo, dove, grazie al “Museo Etnografico Ossimo Ieri” vengono tramandate tradizioni e saperi di una volta. Attraversando l’importante area archeologica di Asinino-Anvòia, dove si può entrare in contatto con l’affascinante mondo dell’arte rupestre, si raggiunge Lozio, meta ideale per tutti coloro che vogliono passare del tempo a stretto contatto con la natura e in piena tranquillità.

 

Informazioni e prenotazioni: tel 0364 533061   mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
TRA ALPEGGI E TRINCEE - ITINERARIO ENOGASTRONOMICO
 

 
1 NOTTE/2 GIORNI IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA.
 

Il percorso, inserito nel Parco Nazionale dello Stelvio costituito nel 1935 con lo scopo di valorizzare il patrimonio naturale, storico e culturale, si snoda tra il comune di Ponte di Legno e il Passo del Tonale ed è completamente inserito in un contesto storico-naturalistico di estrema bellezza. Partendo dal centro abitato di Ponte di Legno, importante località turistica dell’Alta Valle Camonica, si raggiunge dapprima la frazione di Pezzo e poi Case di Viso, antico abitato composto da numerose case un tempo dimora per contadini e animali. Trasformati in villette da vacanza, questi edifici sono stati ristrutturati mantenendo le caratteristiche tipiche di un tempo. L’itinerario prosegue in direzione del rifugio Bozzi, collocato nella magnifica Conca del Montozzo, in cui trovano spazio una ricca flora alpina e i resti di un villaggio militare della grande guerra.

 

Informazioni e prenotazioni: tel 0364 533061   Mail:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 
TREKKING DELLE MALGHE - ITINERARIO ENOGASTRONOMICO
 

 
1 NOTTE/2 GIORNI IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA.
 

Edolo, prima tappa dell’itinerario, è un’importante centro turistico e commerciale dell’Alta Valle Camonica e uno dei punti di partenza per quanto riguarda gite ed escursioni sulle montagne circostanti. L’itinerario qui descritto, inizia infatti nel centro del comune e salendo lungo un’antica strada raggiunge la località Mola, uno scenografico altopiano nel quale è custodita la riserva faunistica di Toricla.Il percorso, che può essere percorso a piedi o in mountain-bike da ciclisti esperti, prosegue poi in direzione del Mortirolo conosciuto dal 1990 dopo l’inserimento nel percorso del Giro d’Italia e ricordato da molti soprattutto per essere stato teatro di due battaglie tra i partigiani e le truppe tedesche.

 

Informazioni e prenotazioni: tel 0364 533061   Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 
Verifica disponibilità
 
 
ALLA SCOPERTA DELL'ARTE RUPESTRE IN BICICLETTA
 

 
1 NOTTE/2 GIORNI IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA.
 

 

Uno spettacolare ed enorme museo a cielo aperto, le incisioni rupestri del popolo degli antichi camuni, in mezzo a una natura che vale la pena di essere scoperta e attraversata, anche a cavallo delle due ruote.
E allora tutti in sella!
Andiamo a scoprire gli antichi camuni in bicicletta ...

Il percorso inizia a Darfo in corrispondenza dell’ampio parcheggio dello stadio, nei pressi del quale transita la pista ciclabile provinciale della Valle Camonica . Dallo stadio si percorre via Giovanni XXIII svoltando a sinistra in direzione Boario : superato l’abitato di Montecchio si scavalca l’Oglio sul caratteristico ponte, svoltando subito a destra sulla stretta strada asfaltata che costeggia il fiume (indicazione pista ciclabile provinciale).
Al bivio proseguiamo a sinistra oltrepassando un tunnel, poco dopo il quale la strada diventa sterrata; a sinistra, ai piedi del Monticolo , si notano due grossi massi affiancati: su quello di sinistra si può osservare un’incisione costituita da nove alabarde risalente alla fine del III millennio a.C. Proseguiamo raggiungendo due bivi che imbocchiamo a sinistra il primo e a destra il secondo: si avanza per un lungo tratto costeggiando il fiume Oglio che scorre alla nostra destra, quindi si svolta a sinistra su asfalto superando la ferrovia e proseguendo a sinistra per Piamborno.


La partenza dell'itinerario è presso il parcheggio del parco dei Massi di Cemmo a Capodiponte, che meritano una visita. Usciti dal parcheggio svoltate a sinistra verso il cimitero costeggiando il recinto del parco e lasciandovelo sulla sinistra.
Seguite le indicazioni per la Pieve di San Siro, che si raggiunge dopo circa 500 m al termine di una scala. Dopo aver visitato questo splendido esempio romanico lombardo  avviatevi costeggiando la rupe sul fiume scendendo lungo una scala. I gradini sono irregolari, quindi procedete in sella solo se più che esperti. Terminata la scala svoltate a sinistra in disces e prestate molta attenzione (vi trovate in un senso unico), attraversate il ponte sul fiume Oglio giungendo così a una piazzetta con una fontana. Svoltate a destra, non nella strada che costeggia il fiume ma in quella parallela, fino ad arrivare alla rotonda che precede il paese vicino all'Hotel Graffiti, poco distante dall'Infopoint (dove peraltro potete noleggiare biciclette e caschi). Imboccate la rotonda (km 1,5) e svoltate a destra seguendo le indicazioni per il percorso pedonale che porta al parco delle incisioni di Naquane .

Si passa accanto a degli sfiatatoi del gas metano e poi sotto la ferrovia. Seguite la strada sterrata al termina della quale (km 1,8) procedere tenendo la destra in salita seguendo le indicazioni per il sito di arte rupestre di Naquane. Al km 2 procedete dritto costeggiando il parco giochi. In questo punto la segnaletica per il Parco di Naquane indica sia a destra che a sinistra: per proseguire il tour seguiamo l'indicazione di sinistra. Se invece si vuole visitare il parco svoltate a destra: lo raggiungerete in pochi minuti. Al km 2,5 si raggiunge un torrente. Sulla sinistra si vede la Chiesa delle Sante, che vale sicuramente una visita. Il percorso prosegue, invece, a destra in via Piè, in leggera salita. Seguite la via principale tra boschi e paesaggi rocciosi fino al km 3 dove si incontrano dei grossi massi.

Svoltate a sinistra dove si vede un cartello con scritto "Proprietà privata: divieto di arrampicarsi". Inizia ora il tratto più divertente della prima parte del percorso con un tratto in discesa un po' sconnessa e con un piccolo guado fino al km 3,3 dove si incontra la strada asfaltata che da Capodiponte porta verso Paspardo (m. 427 s.l.m). Imboccatela a destra in salita. La percorreremo per qualche km e ci permetterà di salire di quota senza troppa fatica. Al km 5,3 ignorate la strada che verso destra porta a Paspardo e procedere dritti. Al termine della strada (km 6 - 660 m. slm) svoltate a sinistra seguendo le indicazioni per l'Agriturismo “Il riccio”: ricomincia lo sterrato. Seguite la strada principale e prestate molta attenzione verso il km 7,3 perché c'è una svolta non molto evidente: durante la discesa bisogna svoltare a destra. C'è un tavolino da pic nic sulla destra, mentre a sinistra c'è un baracchino di metallo e un'indicazione del Parco dell'Adamello , inoltre a destra poco più in alto c'è un pannello informativo del parco che descrive il castagno , qui presente con centinaia di esemplari, alcuni dei quali anche molto antichi (per approfondire consigliamo l'itinerario Tra gli alberi del pane ). Vicino al pannello trovate anche l'indicazione per località Fasse, che dobbiamo seguire.
Al km 7,7 un bivio: a sinistra per località Fasse e a destra per Campolungo. Svoltiamo a destra abbandonando la via principale per seguire un sentiero o tracce di esso. Poco dopo si sale leggermente e si scende con attenzione perché c'è un passaggio tecnico tra roccette fino a intercettare la mulattiera che si vede più in basso e che si imbocca verso destra in salita.
Al km 8,8 (638 m slm) si incontra un bivio dove c'è una strada cementata che sale verso destra, molto ripida. La imbocchiamo, invece, in discesa verso sinistra seguendo l'indicazione per loc. Fasse e, percorrendo sempre la strada principale, raggiungiamo il paese di Grevo (km 9,5). Seguite sempre la strada principale fino al km 9,8 dove si trova un incrocio. Svoltate a sinistra: si raggiunge uno stop poco dopo. Procedete dritti costeggiando la chiesa fino ad arrivare alla zona del campo sportivo. Procedete passando sopra a un ponte che sovrasta le condotte forzate della centrale idroelettrica sottostante e al km 10,4 svoltate a destra in discesa in via San Floriano. Al km 11,2 si arriva a un trivio. Imboccate la strada centrale. Verso il km 11,5 si arriva a un altro trivio con una casa con il tetto verde sulla destra. Anche in questo caso prendere la via centrale. Seguite poi sempre la strada principale che con divertente percorso in discesa (frammezzato da qualche salitina) ci porta ad arrivare alla chiesa di san Floriano a Capodiponte al km 14,2, con le ultime centinaia di metri su asfalto. Svoltate a destra avvicinandovi all'abitato di Capodiponte. Dopo essere passati sotto a un sottopassaggio (km 14,8) imboccate una rotonda e raggiungete il centro del paese costeggiando il fiume Oglio .

Arrivati di nuovo alla piazza con la fontana incontrata all'andata (km 15,4) svoltate a destra imboccando la strada percorsa all'inizio, seguendo le indicazioni per i massi di Cemmo (m 376 slm). Arrivati in Via Convento abbandonate le indicazioni per la pista ciclabile e proseguite verso destra in salita. Poi ancora a destra in direzione Pieve San Siro e poi non ripercorrete le scale dell'andata ma proseguire dritti. Proseguire sempre dritti costeggiando il ristorante La Pieve per raggiungere di nuovo i Massi di Cemmo, punto di partenza del nostro itinerario (km 15,6). E' consigliata inoltre una visita (prima o dopo la pedalata) anche al Parco Comunale di Seradina-Bedolina , posto a circa 100 m dai Massi di Cemmo con incisioni rupestri molto interessanti. (fonte e mappa percorso: mtbvalcamonica.it )

 
Verifica disponibilità
 
 
IL LEGGENDARIO PERCORSO DI CARLO MAGNO
 

 
1 NOTTE/2 GIORNI IN MEZZA PENSIONE A EURO 49.00 PER PERSONA.
 

« ...facciamo inoltre dono al santo luogo suddetto della Valle chiamata Camonica dal passo Caudino fino a Dalegno con i monti e le alpi dal confine trentino, chiamato Tonale, fino ai territori di Brescia e a quelli del circondario di Bergamo... »


Un’antica leggenda narra che Carlo Magno conquistò la Valle Camonica percorrendola con un valoroso esercito accompagnato da sette vescovi e dal Papa. Il re Franco vi sconfisse i locali signori pagani costringendoli con la forza ad abbracciare la fede cattolica e uccidendoli in caso di rifiuto. Il racconto trasfigura in mito,  l’effettiva conquista franca della Valle Camonica, che Carlo Magno nel 774 infeudò al monastero di San Martino di Marmoutier a Tours. La leggenda si snoda entro un contesto reale, citando luoghi e costruzioni ancora documentati o presenti. Il leggendario  itinerario invita a ripercorrere, la geografia e la storia della Valle Camonica. Lungo l'itinerario si incontrano i resti dei castelli che Carlo Magno avrebbe conquistato e le chiese che avrebbe fondato , oltre a numerose testimonianze archeologiche , architettoniche ed iconografiche legate al tempo storico e al contesto sociale e culturale della leggenda: un viaggio nella natura e nella memoria nel segno di un antico e affascinante racconto .

Per informazioni e prenotazioni: tel 0364 533061   Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Verifica disponibilità
 
 

OFFERTE GRUPPI

2 GIORNI 1 NOTTE

da €. 103,00

CROCIERA SUL LAGO ISEO

UNA INDIMENTICABILE GIORNATACON VISITA A MONTE ISOLA, LOREO E S.PAOLO

RICHIESTA PREVENTIVI & INFORMZIONI

3 GIORNI 2 NOTTI

da €. 159,00

WEEK-END ENO GASTRONOMICO

UNA CASCATA DI PRODOTTI, SAPORI, COLORI, PROFUMI: CE N'è PER TUTTI I GUSTI......


RICHIESTA PREVENTIVI & INFORMZIONI

3 GIORNI 2 NOTTI

da €. 159,00

TRA ARTE E FEDE

LA VALLE CAMONICA  CUSTODE DI UN PATRIMONIO CHE VA DAL QUATTROCENTO A TEMPI NOSTRI


RICHIESTA PREVENTIVI & INFORMZIONI

3 GIORNI 2 NOTTI

da €. 155,00 Hotels 3/4 stelle

VALLE CAMONICA E DINTORNI

ARTE E RADIZIONE IN UNA TERRA RICCA DI STORIA E

LUOGHI DA SCOPRIRE


RICHIESTA PREVENTIVI & INFORMZIONI

3 GIORNI 2 NOTTI

da €. 189,00

DAI VIGNETI DELLA FRANCIACORTA AL TRENO

CHE SCALA LA MONTAGNA PATRIMONIO DELL'UNESCO

3 GIORNI 2 NOTTI


RICHIESTA PREVENTIVI & INFORMZIONI

8 GIORNI 7 NOTTI

da €. 325,00

ARCHEO KAMPUS RAGAZZI

UN ESEMPIO DI VITA QUOTIDINA NELLA PREISTORIA E

LA NATURA VISSUTA  IN DIRETTA


RICHIESTA PREVENTIVI & INFORMZIONI

2 GIORNI 1 NOTTE

da €. 89,00

RITORNO ALLA PREISTORIA

TRA LE ROCCIE DELLA VALLE CAMONICA NEL

PARCO DELLE INCISIONI RUPETRI TERRA DEGLI ANTICHI CAMUNI


RICHIESTA PREVENTIVI & INFORMZIONI

8 GIORNI 7 NOTTI

da €. 252,00

SALUTE E BENESSERE

IL BENE DELLE ACQUE TERMALI IMMERSE IN UN PARCO DI 100.000 MQ

CON PIANTE SECOLARI


RICHIESTA PREVENTIVI & INFORMZIONI

8 GIORNI 7 NOTTI

da €. 459,00

SU E GIU' PER LA VALCAMONICA

80 KM DAL LAGO D'ISEO ALLA VALTELLINA PASSANDO

TRA ARTE STORIA, NATURA, CULTURA e BENESSERE  TERME


RICHIESTA PREVENTIVI & INFORMZIONI

2 GIORNI 1 NOTTE

da €. 129,00

IN VALTELLINA

A SCUOLA DI GASTRONOMIA

con l’Accademia del Pizzocchero di Teglio


RICHIESTA PREVENTIVI & INFORMZIONI



 

 

 

Vacanze Boario Terme: famiglie, terme, sport e tanta natura

Vacanze Boario Terme
Boario Terme
, le tue vacanze a contatto con la natura nella totale tranquillità dei prati, dell’aria pura e delle salutari acque delle Terme di Boario.
Lontano dalla frenesia della città ecco un luogo dove ritrovare il benessere psico-fisico.

Ti aspettiamo a Boario Terme nel nostro Hotel 3 stelle poco lontano dal centro termale e dai più divertenti parchi tematici della zona.
Potrai vivere una vacanza tra sport e natura, con tutta la famiglia: il nostro albergo ti riserva promozioni speciali in una delle località termali più rinomate d’Italia.
Tranquillità e salute saranno le compagne delle tue vacanze…

Scopri le novità e richiedi informazioni adesso al tuo hotel a Boario Terme.

Albergo Milano Srl - Società Unipersonale - via Manifattura 21- 25041 Boario Terme - tel +39 0364 533061 - fax +39 0364 533063 info@hotelmilanoboario.it - P.Iva 02477130989 - Sito internet cms joomla posizionamento motori di ricerca hosting: Pensareweb s.r.l.